Pistacchio di Bronte

Anche se siamo abituati a considerare il pistacchio come un frutto in realtà quello che mangiamo è il seme della Pistacia vera, una pianta con un fusto a corteccia di colore grigiastro che raggiunge in media un’altezza di sei metri. 

Le sue origini sembrano risalire alla Persia da dove si sarebbe successivamente diffusa in Medio Oriente fino ad arrivare al Mediterraneo. Non è certo come abbia poi raggiunto l’Italia: Plinio il vecchio racconta che era già conosciuta nell’antica Roma nel I secolo dopo Cristo, ma andrebbe agli arabi il merito di aver avviato in Sicilia le prime coltivazioni di questo albero a scopo alimentare.

La pianta richiede climi asciutti e temperati e terreni leggeri con il sottosuolo impermeabile. Se questo è uno dei motivi per cui non è riuscita a radicarsi nel resto della penisola è proprio alle pendici dell’Etna che ha trovato le condizioni ideali per lo sviluppo di una delle sue varietà più pregiate: il Pistacchio di Bronte premiato con il marchio D.O.P.

Le proprietà del pistacchio

Il pistacchio rappresenta l’accompagnamento ideale di un aperitivo o di un happy hour. Ma come il resto della frutta secca il suo consumo deve essere limitato a causa dell’elevato apporto energetico, pari a 651 calorie per 100 grammi.

Ma con moderazione può fornire benefici all’organismo perché ricco di:

  • minerali come il calcio, il ferro e il magnesio;
  • antiossidanti che proteggono l’organismo dall’invecchiamento; 
  • vitamina E che mantiene l’integrità della pelle e combatte i radicali liberi; 
  • fibre che agevolano il processo digestivo; 
  • fosforo che previene il diabete di tipo 2; 
  • carotenidi che rafforzano la vista.

Impiego

Intero, macinato, ridotto in pasta o in olio viene impiegato in pasticceria per la preparazione di gelati, confetti e biscotti e come guarnizione o aromatizzante di paste e torte.

In salumeria è uno degli ingredienti della mortadella.

Può essere la base di sughi e salse. Il pesto di pistacchio è un’ottima alternativa al pesto di pinoli.

L’olio di pistacchio ha anche un uso cosmetico per le sue doti emollienti.

Curiosità

Per sbucciare i pistacchi passateli in acqua bollente salata. Il sale ne manterrà inalterato il colore verde.

Valori nutrizionali e calorie del pistacchio

 Carboidrati % Proteine % Grassi % Calorie per 100 grammi
 4,4
 24,4 58,0 651
Prodotti di Pistacchio di Bronte