Decoriamo il Natale con... dolcezza

14/102017
advent-calendar-1076535_1920

Si potrebbe scrivere un libro sui trucchi per rendere il Natale ancora più allegro e felice. Noi siamo pasticceri e, vista la nostra professione, ci limiteremo a qualche suggerimento per renderlo “più dolce” in tutti i sensi. E non preoccupiamoci di esagerare. Siamo a dicembre e abbiamo ancora tanti mesi per prepararci alla prova costume.

Il centrotavola di panettone

Prendete un panettone, togliete il rivestimento di carta senza strapparlo e con un coltello scavate un foro centrale. Il suo diametro deve essere un po’ meno della metà di quello del panettone. Con la stessa carta di rivestimento formate un cilindro del diametro del foro, assicuratelo con del nastro adesivo in modo che non si apra e taglietene il bordo in modo che non sporga dal centro del panettone. Dopo aver inserito il cilindro nel foro riempitelo per tre quarti di carta cucina.

A questo punto potete coprire lo spazio restante con le decorazioni che preferite: fiori secchi, castagne, grappolini d’uva o rametti di bacche.

Completate la decorazione con degli stecchi di legno alle cui estremità potete infilare della frutta secca: albicocche, fichi o datteri. In alternativa tagliate il panettone che avete avanzato a cubetti, abbrustolitelo e fatene degli spiedini che inserirete ai lati del centrotavola.

Un dolce diorama natalizio

Questa simpatica riproduzione natalizia è un modo per presentare in tavola l’albero di Natale di cioccolato fondente della nostra pasticceria.

Prendete un vassoio di 30 cm, spolveratelo di zucchero a velo e appoggiate al centro l’albero di Natale. Tagliate la punta di una gomma da cancellare in modo che l’estremità risulti di forma leggermente ovale, lunga circa un centimetro e larga la metà. Con questo stampo tracciate sullo zucchero le impronte delle renne, che dovranno essere lasciate in coppia e partire dal bordo del vassoio per arrivare fino alla base dell’albero. In alternativa potete lasciare la scia della slitta di Babbo Natale disegnando due linee parallele con la punta di una forchetta.

Con del cartoncino e del nastro adesivo confezionate dei pacchetti di 3-4 centimetri di lato, che rivestirete con i ritagli della carta da regalo che avrete avanzato.

Una volta che avrete depositato i mini-regali vicino all’albero il vostro diorama natalizio sarà pronto. Ma non aspettate l’Epifania per disfarlo!

Il calendario dell’avvento sull’albero

Procuratevi delle bustine di plastica o di carta rossa, quelle più adatte misurano 11 x 7 cm, e riempitele con un paio di biscottini da tè e un cioccolatino. Su ogni sacchetto attaccate delle etichette adesive su cui avrete scritto o stampato i giorni dal primo al 24 dicembre. Se non potete usare una stampante scrivete i numeri con un pennarello rosso o dorato. Chiudete i sacchetti con un fiocco e distribuiteli sull’albero.

Per evitare che i bambini più piccoli, trascinati dall’entusiasmo, tirino giù tutto l’albero legateli ai rami con un nodo che si possa sciogliere facilmente oppure attaccateli con i gancetti usati per le decorazioni natalizie.

I bambini si divertiranno a cercare fra gli addobbi dell’albero i dolcetti che avrete nascosto per loro.

Pandolce segnaposto

Ecco un elemento che potete aggiungere alla tavola natalizia senza nessuna fatica: i pandolce segnaposto della Pasticceria Tagliafico. Eleganza e golosità che si uniscono alla tradizione culinaria genovese.

Oltre a "Decoriamo il Natale con... dolcezza" ti potrebbe interessare anche
25/112017

Suggerimenti per cinque menù da servire il giorno di Natale: tradizionale, di pesce, di carne, vegetariano e light da offrire ai vostri ospiti il 25 dicembre

Leggi